La finzione moltiplica la vita

garcia_2

La finzione moltiplica la vita

“Esistono forse due forme di verità letteraria. La prima è quella dell’espressione, cioè la capacità di un testo di estrarre da un individuo e dal suo corpo quella che alcuni chiamerebbero ancora la sua anima, per renderla pubblica.
In Occidente abbiamo conosciuto un momento di espressione universale: il poeta esprimeva l’uomo tutto intero, l’anima dell’umanità attraverso la sua sola persona. Poi con il Romanticismo l’espressione è diventata più singolare.”

Sulle pagine de La lettura Tristan Garcia si interroga sul significato della letteratura e sul rapporto tra realtà e finzione nel romanzo contemporaneo.

Leggi l’articolo di Tristan Garcia

Vai alla scheda di 7