Yiyun Li

Se vado via

Traduzione di Laura Noulian

Stagione 2022
2022, 400 pp.

ISBN: 9791280284716

€ 19,00 - Novità
“La vita non si ferma mai a metà di una giornata o di una settimana per darti modo di riordinare i ricordi”.
Sinossi

Lilia Liska è sopravvissuta a tre mariti, ha cresciuto cinque figli e ha visto nascere diciassette nipoti. Ora vive in una residenza per la terza età e ha un unico obiettivo: leggere il diario del suo amore segreto, Roland Bouley – un uomo appassionato ma anche fragile e vanesio – e contestare ogni evento, correggere ogni ricordo in argute note a margine. Il diario di Roland si trasforma così in un dialogo silenzioso, una conversazione intima lunga una vita, in cui Lilia ripercorre l’esistenza di Roland, opponendo la propria versione a quella di lui, narrando la relazione fugace e clandestina che li ha uniti e rivelandone le tragiche conseguenze – una figlia illegittima, amata e scomparsa troppo presto. E nelle parole non dette, nei pensieri inespressi, nelle vite divise, Lilia cerca le ragioni di quell’amore mai dimenticato, e del dolore pungente che non l’abbandona. Se vado via è un viaggio nel tempo dove passato e presente vivono fianco a fianco e dove la voce di Lilia e quella di Roland si alternano in due verità inconciliabili, eppure vicinissime. Illuminando i moti più liberi e profondi del cuore, Yiyun Li torna con un romanzo sui ricordi e sulla memoria, il luogo in cui la vita e la morte prendono forma.

Questo libro è per chi conserva i ricordi come fiori selvatici tra le pagine di un libro, per chi legge Ovidio domandandosi in quale animale vorrebbe trasformarsi, per chi spera un giorno di ricevere un messaggio in bottiglia, e per chi ha capito che la vita non è un enigma risolvibile, ma un miracolo da esaudire con tutte le proprie forze.

Autore

Yiyun Li
Yiyun Li è nata a Pechino nel 1972. Dopo la laurea in Medicina, si è trasferita negli Stati Uniti, dove ha conseguito un Master all’Iowa Writers’ Workshop. Per Einaudi ha pubblicato Mille anni di preghiere (vincitore del PEN/Hemingway Award e del Guardian First Book Award), I girovaghi (vincitore della medaglia d’oro del California Book Award per la narrativa) e Più gentile della solitudine. Per NNE ha pubblicato Caro amico, Ragazzo d'oro, ragazza di smeraldo e Dove le ragioni finiscono. Il New Yorker l’ha inserita tra i venti migliori scrittori americani.